Attraverso un’approfondita osservazione derivante dal contatto quotidiano con il mondo del lavoro, con le aziende e con i singoli, cerchiamo di visualizzare con “occhio assicurativo” le aree di rischio che necessitano di adeguate coperture, sempre facendo attenzione a ciò che offre il mercato per essere certi di proporre contratti evoluti o in linea con esso.
Riteniamo che la capacità di comprendere l’evoluzione dei mercati è, per tutti, un elemento determinante per poter rimanere attivi nei mercati stessi. Quindi per poter fornire un servizio adeguato e dinamico è importante anche creare contratti flessibili.
Per questo proponiamo polizze soltanto con scadenza annuale ricorrente. Abbiamo evitato di ingessare i nostri contratti con scadenze decennali.

L’attività svolta nei confronti dei nostri assicurati prevede una costante ed attenta valutazione dei rischi e delle necessità assicurative, attuando un percorso volto a seguire il Cliente in tutti gli ambiti della propria vita, sia privata che professionale. Nei confronti delle aziende abbiamo studiato e sviluppato particolari soluzioni assicurative e non solo, volte anche al settore dell’analisi e della prevenzione dei rischi.
FAMIGLIA

Se la famiglia è la cellula primaria della società in cui viviamo, certamente la sua protezione riveste particolare interesse. L’assicuratore in tale ambito svolge certamente una funzione sociale – quella propria di trasferire il rischio e gli effetti negativi di molteplici eventi – dalle capacità di ognuno di noi a quelle di una struttura appositamente creata per venire incontro a tali bisogni: l’assicurazione appunto.

 

  • CASA

Oggi le assicurazioni ci permettono davvero di tutelare i nostri beni nella maniera più efficace contro gli eventi dannosi che possono purtroppo accadere. Qualsiasi ambito può essere messo “in sicurezza”, permettendoci di vivere serenamente, consapevoli di avere tutelato i beni più preziosi, sapendo che nell’eventualità di danni – dagli incendi ai furti, dalle rapine ai danni ai terzi – possiamo contare su giusti risarcimenti per le sofferenze sopportate. Nella vita quotidiana si manifestano anche sempre più spesso necessità di tutelare i propri interessi – lesi o soltanto minacciati – dovendo ricorrere all’aiuto di un legale. Anche in tale ambito, attraverso le assicurazioni di tutela legale della famiglia, oggi è più facile rivolgersi a un avvocato, sapendo che i suoi onorari saranno pagati dall’assicurazione; di fatto togliendoci un peso economico che a volte scoraggia la richiesta di intervento di un legale.

 

  • INFORTUNI

La tutela della propria persona e dei propri familiari contro gli eventi che possono menomare l’integrità fisica è di grande importanza nella nostra vita quotidiana. Vi sono nel mercato assicurativo molteplici garanzie idonee a darci un ristoro di natura economica per il tempo in cui abbiamo sofferto per un infortunio: quindi troviamo tutto il settore delle diarie giornaliere, della predisposizione di capitali per i casi di invalidità o inabilità, delle rendite vitalizie, fino ai lasciti per i superstiti in caso di decesso.

 

  • MALATTIA

Troviamo in questo settore le assicurazioni che coprono il rischi salute. Anche qui si evidenzia l’ambito delle diarie giornaliere ovvero dell’invalidità che può provocare una malattia. Accanto a tali strumenti e correlato ad essi troviamo l’ambito della sanità complementare privata in grado di affiancarsi, di completare, spesso di migliorare la risposta della sanità pubblica in questo settore di “vitale” importanza. Tradizionalmente sono dei capitali che l’assicuratore mette a disposizione del capofamiglia affinché questi possa servirsene per pagare cure, interventi e quant’altro ovunque egli decida di far curare sé o persone della propria famiglia.

 

  • PREVIDENZA

La tutela del risparmio, la sua sicurezza e possibilmente il suo incremento sono uno dei fondamentali della nostra vita, del mondo in cui viviamo; ovvio quindi che il mondo assicurativo presti particolare attenzione a queste problematiche e offra molteplici strumenti di intervento. Oggi sono raggiungibili attraverso polizze assicurative praticamente tutti gli strumenti finanziari; da quelli più tradizionali a quelli più sofisticati; da quelli più “garantisti” a quelli con più spiccata finalità speculativa e di rischio. Inoltre tutto il settore della previdenza complementare riceve particolare attenzione dal settore assicurativo mediante la predisposizione di diversi strumenti di gestione del risparmio ai fini previdenziali. Oggi banche e assicurazioni sono in forte concorrenza in questo settore e il consumatore finale può trovare davvero tante soluzioni: compito del consulente sarà quello di aiutarlo nella scelta degli strumenti più capaci di dare concretezza alle proprie esigenze.

 

PROFESSIONISTI

Il lavoro autonomo, le professioni in genere richiedono particolari tutele assicurative in quanto certamente non supportate in maniera adeguata dalle assicurazioni di legge. L’intervento dell’assicuratore privato in tale ambito è sempre più incisivo, mediante lo studio e la proposta di soluzioni assicurative che siano sempre più efficaci nel senso di garantire protezione, sicurezza, certezza nella vita lavorativa.

 

  • RC PROFESSIONALE

Tutto il settore delle professioni e del lavoro autonomo è profondamente interessato alle coperture assicurative contro i danni che possono intervenire durante l’esercizio della propria attività. Si tratta di coprire assicurativamente gli eventi di natura colposa, negligente, di imperizia ed accidentalità che sono capaci di suscitare pretese di risarcimento da parte della collettività, di privati o di enti pubblici. Si estendono anche al fatto imputabile ai propri eventuali collaboratori e dipendenti per il cui operato venga comunque, per legge o di fatto, richiamata la responsabilità personale del professionista.

 

  • STUDIO

Lo studio professionale viene tutelato attraverso specifiche garanzie contro gli eventi dannosi che colpiscano i beni materiali dello studio e il fabbricato stesso ove si esercita l’attività professionale. Sono assicurabili tutti i danni derivanti dall’incendio e dagli eventi atmosferici e socio-politici, i danni da furto e rapina, i danni che colpiscano apparecchiature elettroniche e ovviamente le responsabilità civile della proprietà e conduzione dello studio professionale. Se il professionista si avvale dell’operato di dipendenti, l’assicurazione si estende anche a tutela degli infortuni in cui possano incorrere i dipendenti stessi durante l’esercizio delle loro mansioni.

 

  • INFORTUNI

La tutela della propria persona, che produce reddito e quindi è un bene economico a tutti gli effetti, contro gli eventi che possono menomare l’integrità fisica è di fondamentale importanza. Vi sono nel mercato assicurativo molteplici garanzie idonee a sostituire il mancato reddito per il periodo in cui il professionista o l’autonomo non è in grado di lavorare in tutto o in parte: quindi troviamo tutto il settore delle diarie giornaliere, della predisposizione di capitali per i casi di invalidità o inabilità, delle rendite vitalizie, fino ai lasciti per i superstiti in caso di decesso.

 

  • MALATTIA

Troviamo in questo settore le assicurazioni che coprono il rischi salute. Anche qui si evidenzia l’ambito delle diarie giornaliere ovvero dell’invalidità che può provocare una malattia. Accanto a tali strumenti e correlato ad essi troviamo l’ambito della sanità complementare privata in grado di affiancarsi, di completare, spesso di migliorare la risposta della sanità pubblica in questo settore di “vitale” importanza. Tradizionalmente sono dei capitali che l’assicuratore mette a disposizione del professionista affinché questi possa servirsene per pagare cure, interventi e quant’altro ovunque egli decida di farsi curare.

 

AZIENDE

Ogni attività presenta le sue peculiarità e necessità assicurative che nascono dal tipo di attività svolta. Ogni azienda è come una persona, unica nel suo genere e presenta quindi tipiche necessità; il nostro compito è quello di individuarle attentamente e proporre le migliori soluzioni attraverso:

 

  • TUTELA DEI BENI

Il complesso dei beni aziendali costituisce il fulcro dell’attività: abbiamo predisposto soluzioni particolari a tutela del patrimonio materiale che potrebbe essere danneggiato da molteplici eventi naturali e non e produrre di conseguenza gravi danni all’azienda stessa: quindi assicurazioni contro gli incendi, gli eventi atmosferici, socio-politici, catastrofali.
Anche le perdite a seguito di ammanchi e sottrazioni sono particolarmente studiate e approfondite attraverso la tutela contro furti, rapine, sottrazioni in genere sia dei beni che dei valori.

 

  • RESPONSABILITA’ CIVILE

Il settore della responsabilità civile è di decisiva importanza nelle assicurazioni delle attività produttive. Molteplici sono gli ambiti di responsabilità in cui può incorrere l’azienda nella sua attività: individuare i rischi attuali e potenziali, le conseguenze di richieste risarcitorie spesso di notevole entità, richiedono il possesso di coperture assicurative in grado di porre l’azienda al riparo di eventi che possano incidere sul patrimonio economico dell’azienda stessa. Fondamentale importanza riveste altresì una valida copertura dei rischi derivanti dagli infortuni del personale dipendente, con particolare attenzione ai risarcimenti dei sinistri relativi al danno biologico ed esistenziale che spesso assumono proporzioni rilevanti.

 

  • RESPONSABILITA’ CIVILE AMMINISTRATORI

Sono queste assicurazioni di recente introduzione nel nostro mercato e derivano principalmente dall’esperienza del mono anglosassone: riguardano la tutela degli amministratori, sindaci, dirigenti, legali rappresentanti e comunque esponenti aziendali contro danni di natura economico-patrimoniale che essi possono causare all’azienda presso cui operano durante l’esercizio del loro mandato.

 

  • CAUZIONI E CREDITI

Coloro che partecipano a gare ed appalti indetti da enti pubblici, devono fornire idonee garanzie – tra l’altro sempre più onerose – agli enti stessi attraverso la stipula di idonee garanzie fideiussorie sia a garanzia della partecipazione alla gara e quindi della serietà dell’offerta, sia a garanzia del corretto espletamento dell’appalto nel caso di aggiudicazione dello stesso. Le polizze fideiussorie si affiancano alle tradizionali fideiussioni bancarie, tra l’altro svincolando il richiedente da una posizione “di fido” apposito presso la banca e di fatto alleggerendo la sua posizione debitoria. Inoltre rapidità nell’emissione dei contratti e loro economicità sono i punti cardine che l’azienda assicurata richiede in questo settore.

 

  • TUTELA LEGALE

Le assicurazioni in questo settore permettono di sollevare la ditta assicurata delle spese da sostenere per l’assistenza legale durante lo svolgimento di contenziosi promossi o da sostenere durante lo svolgimento della propria attività, comprese le controversie di lavoro, l’esercizio del diritto di proprietà e tante altre situazioni in cui occorre il patrocinio di un legale di fiducia.

 

RISCHI TECNOLOGICI

Per le aziende che operano nel settore dell’edilizia ovvero della fornitura di beni e servizi, che partecipano a pubblici appalti, la legislazione più recente impone la stipula di contratti assicurativi particolari e di notevole complessità: polizze “car”, “ear”, “decennali postume”, “garanzie di fornitura” e altre tipologie particolari sono coperture assicurative molto importanti che richiedono attento esame della situazione di rischio e importanti valutazioni sulle garanzie richieste e la loro portata, anche in termini economici. In tale ambito rientrano anche le cosiddette coperture “guasti macchine” ad integrazione della funzionalità dei beni strumentali dell’azienda; le polizze “danni da interruzione di esercizio” nei loro vari aspetti richiamano la tutela dei danni economici che derivano dalla sospensione forzata del ciclo produttivo o semplicemente dall’inagibilità di fabbricati o reparti produttivi.

Maurizio Pezzotta, Dottore in Giurisprudenza.